Per accedere alla scheda di presentazione di ogni partner, clicca sulla bandierina corrispondente sulla cartina.

Partner

Il consorzio InnoVine è composto da 27 partner e riunisce le competenze di oltre 100 ricercatori o produttori specializzati nel campo della vitivinicoltura. I partner provengono da 7 paesi europei, dove è concentrata gran parte della superficie vitate europea con condizioni contrastanti a livello ambientale, economico e sociale.

I team partecipanti coprono un’ampia serie di discipline scientifiche nel campo della viticoltura (per es. genetica e selezione della vite, fisiologia, ecologia, epidemiologia, patologia) e presentano competenze tecniche in statistica, fenotipizzazione, database, modellizzazione, DSS e sviluppo di dispositivi di monitoraggio. I partenariati sono, all’incirca, metà pubblici e metà privati, incluse PMI, una grande azienda vinicola e un vivaio cooperativo.



Contatto



Mrs Tzvetanka Hvarleva o Mr Ivan Atanassov
Agrobioinstitute
8, Dragan Tsankov blvd.
1164 Sofia
Bulgaria
Tel. +359 296 354 11
Sito: www.abi.bg

AgroBioInstitute (ABI)

Competenze

Durante l’ultimo decennio l’AgroBioInstitute (ABI) ha realizzato strutture moderne per la genomica e metabolomica e ha continuato ad ampliare le proprie attività per arrivare a una caratterizzazione e un utilizzo delle risorse genetiche vegetali e della biodiversità vegetale e microbica sempre più efficienti. L’ABI ha realizzato la prima caratterizzazione sistematica di marcatori molecolari delle risorse genetiche di colture economicamente importanti, incluse le viti, ed ha definito una mappa molecolare del vitigno Storgozia resistente alle malattie. Nel corso degli anni l’ABI ha instaurato una fruttuosa collaborazione con l’Istituto di Viticoltura ed Enologia (IVE) per la caratterizzazione dell’ampia collezione nazionale di germoplasma di vite.

Ruolo

Il gruppo di genetica molecolare all’ABI contribuirà all’incarico 3.1.1 del WP3, il cui obiettivo è di valutare la diversità genetica e selezionare le varietà con resistenze/tolleranze alle malattie fungine fra le accessioni di vitigni autoctoni V. vinifera dai Balcani e dall’Asia contenute nella collezione dell’Istituto di Viticoltura ed Enologia (IVE) e fra le varietà bulgare resistenti recentemente coltivate. Sarà analizzata la base genetica della resistenza nelle varietà tolleranti/resistenti selezionate.

Responsabili partecipanti


Il Prof. Assoc. Tzvetanka Hvarleva (PhD) fa parte del Gruppo di Genetica Molecolare all’ABI. Nell’ultimo decennio le sue ricerche si sono svolte nel campo della caratterizzazione delle risorse genetiche di vitigni regionali e bulgari, sia tramite marcatori micro satelliti sia sulla mappatura genetica e l’analisi della resistenza alla peronospora del vitigno bulgaro Storgozia recentemente coltivato. La Dott.ssa Hvarleva ha coordinato con successo vari progetti di ricerca nazionali e internazionali.


Il Prof. Assoc. Ivan Atanassov (PhD) è capogruppo del Gruppo di Genetica Molecolare all’ABI e lavora alla caratterizzazione metabolica e con marcatori molecolari delle risorse genetiche vegetali. I suoi attuali interessi di ricerca includono il clonaggio genico e la caratterizzazione e applicazione di marcatori molecolari riferiti all’attività di specifici geni.

Risorse materiali

L’ABI dispone di strutture per la genotipizzazione, quali l’ABI 3130 Genetic Analyzer, tre sequenziatori ALF Express II, un Typhoon Trio a modalità variabile e QIAxcel per elettroforesi su gel di agarosio capillare. Sono disponibili per la fenotipizzazione un microscopio fluorescente con telecamera digitale, due fitotroni, GC-MS e serra.

 
 
European Union
Innovine Innovine è un progetto collaborativo europeo che ha ricevuto finanziamenti dal Settimo programma quadro dell'Unione europea per la ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione con la convenzione di sovvenzione n° 311775.
Note legali - Mappa del sito  - copyright Innovine ©2013