Per accedere alla scheda di presentazione di ogni partner, clicca sulla bandierina corrispondente sulla cartina.

Partner

Il consorzio InnoVine è composto da 27 partner e riunisce le competenze di oltre 100 ricercatori o produttori specializzati nel campo della vitivinicoltura. I partner provengono da 7 paesi europei, dove è concentrata gran parte della superficie vitate europea con condizioni contrastanti a livello ambientale, economico e sociale.

I team partecipanti coprono un’ampia serie di discipline scientifiche nel campo della viticoltura (per es. genetica e selezione della vite, fisiologia, ecologia, epidemiologia, patologia) e presentano competenze tecniche in statistica, fenotipizzazione, database, modellizzazione, DSS e sviluppo di dispositivi di monitoraggio. I partenariati sono, all’incirca, metà pubblici e metà privati, incluse PMI, una grande azienda vinicola e un vivaio cooperativo.



Contatto



Mr Jean-Pierre Van Ruyskenvelde o Eric Serrano
Institut Français de la Vigne et du Vin – IFV (ENTAV)
Domaine de l’Espiguette
30240 Le Grau du Roi
Francia
Tel. +33 466 511 750
Sito : www.vignevin.com

Institut Français de la Vigne et du Vin – IFV (ENTAV)

Competenze

L’IFV realizza studi d’interesse generale per tutta la filiera vitivinicola francese, su argomenti quali materiale vegetale, coltura viticola, gestione del vigneto, vinificazione e marketing.  L’Istituto effettua ricerche in molti siti sperimentali diversi, su tutto il territorio vitato francese. L’IFV, inoltre, aiuta le PMI ad elaborare le referenze tecniche necessarie per progredire ed essere competitive. Le attrezzature dei centri sperimentali permettono a specifici studi di testare le innovazioni nel campo della viticoltura e della vinificazione. L’IFV, aperto all’istruzione, all’insegnamento e alla formazione, ha siglato collaborazioni con centri di formazione viticoli ed enologici in Francia.

Ruolo

La rete di ingegneri, tecnici e attrezzature dell’IFV sarà messa a disposizione del progetto InnoVine. L’IFV eseguirà l’elaborazione statistica dei dati. Dato il suo impegno nei vari WP di InnoVine e dati i suoi incarichi storici, l’IFV sarà capogruppo del WP6, consacrato alla diffusione e al trasferimento di tecnologia. Insieme ai partner del progetto, sarà incaricato di comunicare le conoscenze acquisite dai protagonisti della filiera vitivinicola europea e assicurerà il trasferimento delle innovazioni alle aziende del settore.

Responsabili partecipanti


J. Christophe Payan è responsabile della valutazione di metodi e strumenti diagnostici. Gestisce, inoltre, l’identificazione di connessioni tra la gestione del vigneto rispetto allo stress idrico e la qualità delle uve e del vino.


R. Guérin-Schneider è incaricato dell’analisi delle componenti aromatiche. E’ responsabile del progetto “Methodoeno” dell’IFV, che si occupa della caratterizzazione della qualità delle uve e del vino. Coordina, inoltre, l’UMT Qualinnov, un programma comune consacrato all’analisi della qualità delle uve e del vino.


David Lafond fa parte dell’IFV dal 2008. E’ responsabile della gestione di una rete di consulenti e produttori del Val de Loire, il cui scopo è la modellizzazione delle malattie della vite. Dal 2009, è responsabile del progetto ECOVITI, il cui obiettivo è creare e valutare sistemi viticoli che permettano un uso ridotto di prodotti fitosanitari in viticoltura.


Laurent Audeguin è direttore di Selezione, Ricerca e Sviluppo al Dipartimento della Vite, consacrato al processo genetico e sanitario. Lavora sui marchi dell’IFV ed è co-leader dell’associazione tecnica “Géno-Vigne” per la caratterizzazione e valorizzazione delle risorse genetiche.


Eric Serrano dirige la ricerca svolta da un team di 12 ingegneri nel sud ovest della Francia ed è responsabile del progetto nazionale “Valutazione della qualità delle uve con metodi non distruttivi”.  E’, inoltre, direttore nazionale della ricerca all’IFV per le PMI.

Risorse materiali

L’IFV è presente nelle aree di produzione francese, attraverso 7 poli regionali con stazioni sperimentali in campo. Le attrezzature ultramoderne delle aziende vinicole sperimentali permettono a studi specifici di testare le innovazioni. L’IFV di Montpellier fornirà al progetto strumenti specifici per l’analisi delle componenti aromatiche, per esempio strutture per la preparazione dei campioni e uno strumento GC-MS (finanziato dal progetto).

 
 
European Union
Innovine Innovine è un progetto collaborativo europeo che ha ricevuto finanziamenti dal Settimo programma quadro dell'Unione europea per la ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione con la convenzione di sovvenzione n° 311775.
Note legali - Mappa del sito  - copyright Innovine ©2013