Per accedere alla scheda di presentazione di ogni partner, clicca sulla bandierina corrispondente sulla cartina.

Partner

Il consorzio InnoVine è composto da 27 partner e riunisce le competenze di oltre 100 ricercatori o produttori specializzati nel campo della vitivinicoltura. I partner provengono da 7 paesi europei, dove è concentrata gran parte della superficie vitate europea con condizioni contrastanti a livello ambientale, economico e sociale.

I team partecipanti coprono un’ampia serie di discipline scientifiche nel campo della viticoltura (per es. genetica e selezione della vite, fisiologia, ecologia, epidemiologia, patologia) e presentano competenze tecniche in statistica, fenotipizzazione, database, modellizzazione, DSS e sviluppo di dispositivi di monitoraggio. I partenariati sono, all’incirca, metà pubblici e metà privati, incluse PMI, una grande azienda vinicola e un vivaio cooperativo.



Contatto



Mr. Gabriele Di Gaspero
Istituto di Genomica Applicata
51 via Jacopo Linussio
33100 Udine
Italia
Tel. +39 043 255 8628
Sito: www.appliedgenomics.org

Istituto di Genomica Applicata (IGA)

Competenze

L’IGA è un centro di ricerca nel campo della genetica e della genomica, il cui obiettivo è esplorare e sfruttare la naturale diversità delle piante e degli organismi interessanti per i settori dell’agricoltura e delle colture non alimentari. I ricercatori dell’IGA sono specializzati in genetica, genomica e selezione della vite, gestione della viticoltura, adattamento della vite agli stress abiotici, esplorazione del germoplasma della vite per la resistenza alle malattie. L’IGA ha partecipato a progetti di sequenziamento dei genomi della vite, del pesco e del citro ed è attualmente impegnato nei progetti europei “TriticeaeGenome: genomica per il miglioramento della Triticeae” e “EnergyPoplar : migliorare i caratteri del pioppo per applicazioni energetiche”.

Ruolo

L’IGA realizzerà sperimentazioni sul campo :

  1. per valutare selezioni resistenti all’oidio e alla peronospora per la qualità del vino e ottimizzarne la gestione della coltura in ambienti diversi
  2. per studiare la base genetica delle interazioni genotipo-ambiente, in particolare rispetto alla risposta a condizioni di stress abiotico (per es. stress idrico) e al miglioramento della qualità dei frutti

L’IGA svilupperà strumenti e materiali innovativi per la selezione della vite, quali la previsione del valore genetico tramite selezione genomica, piramidazione di geni di resistenza, introgressione di nuovi geni di resistenza da parenti selvatici e sviluppo di materiale di pre-breeding.

Responsabili partecipanti


Il Prof. Michele Morgante è biologo molecolare con vent’anni di esperienza nell’analisi dei genomi vegetali, evoluzione delle specie di colture e sviluppo di strumenti genomici per assistere la selezione vegetale.


Il Prof. Raffaele Testolin è agronomo e selezionatore, specializzato nel miglioramento della resistenza della vite alle malattie, nella selezione assistita da marcatori e nell’analisi genetica dei caratteri agronomici.


Il Dott. Gabriele Di Gaspero (PhD) è tecnico viticolo e selezionatore molecolare della vite, specializzato nella gestione della coltura della vite e nell’impatto delle condizioni di stress abiotico sulla qualità delle bacche.


La Dott.ssa Federica Cattonaro (PhD) è la direttrice del laboratorio dell’IGA, specializzata in biologia molecolare e nell’uso di tecnologie di nuova generazione per il sequenziamento del DNA nell’ambito di analisi, sequenziamento e genotipizzazione genomiche.

Risorses materiali

L’IGA possiede una struttura per genotipizzazione e sequenziamento del DNA, composta da 4 sequenziatori Sanger e 3 sequenziatori di nuova generazione; un centro di biologia computazionale. L’IGA gestisce 3 ha di vigneti sperimentali. Sono inoltre disponibili serre e attrezzature da vivaio per gestire la moltiplicazione e la coltivazione delle piante in condizioni controllate. L’IGA ha sviluppato selezioni avanzate di viti resistenti all’oidio e alla peronospora con migliore qualità dei frutti.

 
 
European Union
Innovine Innovine è un progetto collaborativo europeo che ha ricevuto finanziamenti dal Settimo programma quadro dell'Unione europea per la ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione con la convenzione di sovvenzione n° 311775.
Note legali - Mappa del sito  - copyright Innovine ©2013