Per accedere alla scheda di presentazione di ogni partner, clicca sulla bandierina corrispondente sulla cartina.

Partner

Il consorzio InnoVine è composto da 27 partner e riunisce le competenze di oltre 100 ricercatori o produttori specializzati nel campo della vitivinicoltura. I partner provengono da 7 paesi europei, dove è concentrata gran parte della superficie vitate europea con condizioni contrastanti a livello ambientale, economico e sociale.

I team partecipanti coprono un’ampia serie di discipline scientifiche nel campo della viticoltura (per es. genetica e selezione della vite, fisiologia, ecologia, epidemiologia, patologia) e presentano competenze tecniche in statistica, fenotipizzazione, database, modellizzazione, DSS e sviluppo di dispositivi di monitoraggio. I partenariati sono, all’incirca, metà pubblici e metà privati, incluse PMI, una grande azienda vinicola e un vivaio cooperativo.



Contatto



Mr José Miguel Martínez Zapater
Instituto de Ciencias de la Vid y del Vino
C/Madre de dios 51
26006 Logroño
Spagna
Tel. +34 941 299 698
Sito: www.icvv.es

Consejo Superior de Investigaciones Científicas (CSIC)

Competenze

L’Agencia Estatal Consejo Superior de Investigaciones Científicas (CSIC) è il più importante organismo di ricerca multidisciplinare pubblico in Spagna. L’Agencia Estatal Consejo Superior de Investigaciones Científicas (CSIC) partecipa al progetto con due istituti, Estación Experimental Aula Dei (EAAD) e Instituto de Ciencias de la Vid y del Vino. L’ICVV (Instituto de Ciencias de la Vid y del Vino) è un istituto comune del CSIC in collaborazione con l’università de La Rioja e il governo della comunità autonoma La Rioja. Il CSIC-ICVV fornisce un ambiente multidisciplinare per la ricerca fondamentale e le applicazioni tecnologiche in viticoltura ed enologia. L’ICVV partecipa a importanti progetti nazionali (CENIT-DEMETER) ed europei (GRAPERESEQ nell’ambito di ERANET o BIODIVINE nell’ambito di LIFE). Sotto gruppo 2: Estación Experimental de Aula Dei (CSIC-EEAD). L’EEAD è un istituto del CSIC consacrato alle scienze agronomiche, i cui obiettivi sono la ricerca, il trasferimento di tecnologia e la diffusione nel campo delle scienze agronomiche ed ambientali. Il CSIC possiede un’unità di ricerca associata con l’università di Navarra (UN). 

Ruolo

Nel WP1, il CSIC analizzerà la risposta di varianti somatiche del Tempranillo a varie condizioni ambientali e gestionali. Il CSIC studierà la risposta della qualità della vite e delle bacche a combinazioni controllate di fattori di stress legati al cambiamento climatico (CO2, temperatura, siccità e luce ultravioletta. Nel WP2, analizzerà la base genetica dei caratteri qualitativi del Tempranillo e sfrutterà la sua variazione genetica per la selezione di varianti somatiche migliorate. Nel WP4, il CSIC verificherà il rapporto costi benefici dell’uso di tecnologie non invasive nel vigneto.

Responsabili partecipanti


Il Dott. José M. Martínez-Zapater, docente ricercatore del CSIC e direttore dell’ICVV, è un esperto di genetica molecolare viticola e ha partecipato a molti programmi europei di ricerca.  


Il Dott. Enrique García-Escudero, vice direttore dell’ICVV, è uno noto studioso dei rapporti tra nutrizione della vite e condizioni idriche.


Il Dott. Javier Ibáñez, ricercatore al CSIC-ICVV, è un esperto di fenotipizzazione dei caratteri qualitativi. Il gruppo include anche Jérôme Grimplet (Ramón y Cajal).


Il Dott. Javier Tardáguila e la Dott.ssa Cristina Menéndez sono docenti all’UR e ricercatori all’ICVV esperti rispettivamente di viticoltura di precisione e analisi genetiche quantitative.


Il Dott. Fermín Morales è il ricercatore del CSIC, dal CSIC-EEAD, responsabile dell’unità di ricerca comune al CSIC e all’UN. E’ un esperto di fisiologia dello stress vegetale, specializzatosi recentemente nello studio della vite, del cambiamento climatico e della qualità delle bacche.


I Dott.ri Jone Aguirreolea, Juan José Irigoyen, Inmaculada Pascual e Manuel Sánchez-Díaz (professore emerito da settembre 2012) sono docenti all’UN ed esperti in fisiologia e patologia vegetali, con grande esperienza nello studio della vite e del cambiamento climatico.

Risorse materiali

L’ICVV ha tutte le infrastrutture richieste per la ricerca in laboratorio e in campo. Dispone, inoltre, di una vasta collezione di risorse genetiche e varianti somatiche e una rete di vigneti con diverse condizioni ambientali e di gestione.

 
 
European Union
Innovine Innovine è un progetto collaborativo europeo che ha ricevuto finanziamenti dal Settimo programma quadro dell'Unione europea per la ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione con la convenzione di sovvenzione n° 311775.
Note legali - Mappa del sito  - copyright Innovine ©2013