Per accedere alla scheda di presentazione di ogni partner, clicca sulla bandierina corrispondente sulla cartina.

Partner

Il consorzio InnoVine è composto da 27 partner e riunisce le competenze di oltre 100 ricercatori o produttori specializzati nel campo della vitivinicoltura. I partner provengono da 7 paesi europei, dove è concentrata gran parte della superficie vitate europea con condizioni contrastanti a livello ambientale, economico e sociale.

I team partecipanti coprono un’ampia serie di discipline scientifiche nel campo della viticoltura (per es. genetica e selezione della vite, fisiologia, ecologia, epidemiologia, patologia) e presentano competenze tecniche in statistica, fenotipizzazione, database, modellizzazione, DSS e sviluppo di dispositivi di monitoraggio. I partenariati sono, all’incirca, metà pubblici e metà privati, incluse PMI, una grande azienda vinicola e un vivaio cooperativo.



Contatto



Prof. Stefano Poni
Università Cattolica del Sacro Cuore
Via Emilia Parmense 84
29121 Piacenza
Italia
Tel. +39 503 165 65
Sito : www.unicatt.it

Università Cattolica del Sacro Cuore (UCSC)

Competenze

Gli istituti universitari partecipanti al progetto sono l’Istituto di Frutti-Viticoltura e l’Istituto di Entomologia e Patologia Vegetale. Le attività dell’istituto di Frutti-Viticoltura sono soprattutto afferenti all’ecofisiologia viticola applicata e alla gestione del vigneto con enfasi particolare sui rapporti resa-qualità, tecniche di potatura estiva e approcci volti a far fronte alle nuove sfide poste dal cambiamento climatico. L’Istituto di Entomologia e Patologia Vegetale studia gli agenti patogeni sia per capire il loro rapporto con le piante ospite e l’ambiente, sia per prevedere il loro comportamento e prevenire i danni. I principali poli di ricerca sono: studio dei funghi in associazione con le malattie crittogamiche e i Ioro bisogni ecologici; studio delle micotossine prodotte dai funghi; valutazione della qualità alimentare microbiologica; modellizzazione della comparsa e dello sviluppo delle malattie; protezione vegetale integrata. L’UCSC ha partecipato ai seguenti progetti europei:  “European Network for operational and Tactical DSS on Crop Protection”; QLK1-CT-2001-01761 “Risk assessment and integrated ochratoxin A management in grape and wine” WINE-OCHRA RISK; COST 864 “Pomefruithealth” ; progetti del 7° PQ   “New biocontrol agents for powdery mildew on grapevine” (BCA_grape) e “A web-based system for real-time monitoring and Decision Making for Integrated Vineyard Management” (MODEM_IVM).

Ruolo

L’UCSC guiderà il WP2. Coordinerà lo sfruttamento di risorse genetiche esistenti per una minore suscettibilità alle malattie, o resistenza, e l’induzione di resistenze indirette tramite la gestione del vigneto e le tecniche di manipolazione della chioma. L’UCSC sarà, inoltre, impegnata nel miglioramento del valore di previsione degli attuali modelli epidemiologici.  Nel WP1, l’università cattolica del Sacro Cuore valuterà l’impatto della gestione del vigneto sulla composizione delle bacche e nel  WP5 svilupperà e verificherà i dispositivi di monitoraggio e le loro funzioni.

Responsabili partecipanti


Il Dott. Stefano Poni, professore ordinario di Viticoltura, ha 25 anni di esperienza nel campo della fisiologia viticola applicata e delle pratiche di gestione in viticoltura. E’ leader RST nel progetto N. 262059  “MODEM_IVM” del 7° PQ.


Il Dott. Matteo Gatti, assistente ricercatore in Viticoltura, ha 12 anni di esperienza nelle interazioni genotipo-ambiente.


Il Dott. Luca Languasco, ricercatore in patologia vegetale, è docente di malattie della vite.


Il Dott. Tito Caffi è socio docente in epidemiologia e modellizzazione di malattie della vite.

Risorse materiali

L’UCSC partecipa al progetto con i propri Istituti di Frutti-Viticoltura (VIT) e di Entomologia e Patologia Vegetale (EPP). Il VIT studia la fisiologia, la crescita e lo sviluppo della vite, influenzata dal genotipo e dall’ambiente, sistemi di crescita e azioni di gestione per ottimizzare la produzione, la qualità e la sicurezza dell’uva. L’EPP studia gli agenti patogeni, il loro rapporto con le piante ospite e l’ambiente e la previsione delle malattie. L’UCSC dispone di tutte le strutture necessarie alla buona gestione della ricerca.

 
 
European Union
Innovine Innovine è un progetto collaborativo europeo che ha ricevuto finanziamenti dal Settimo programma quadro dell'Unione europea per la ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione con la convenzione di sovvenzione n° 311775.
Note legali - Mappa del sito  - copyright Innovine ©2013